Settimana detox

Quando restiamo a casa ci riposiamo, ci rilassiamo, ci dedichiamo a noi stessi. “Restare”, complice anche l’inglese, ci suggerisce l’idea del dormire, dello stare comodamente sul divano e non fare nulla.

Ma se in questi giorni di casa “forzata” non riusciamo proprio a stare con le mani in mano, in realtà sono tantissime le cose che possiamo fare senza lasciare il domicilio, prendendoci cura della nostra salute e del nostro benessere in innumerevoli maniere.

Ecco la settimana detox di primavera con TorbaMoor!

Giorno 1

Detergi accuratamente il viso, magari anche aiutandoti con l’Acqua micellare TorbaMoor, e stendi un generoso strato di TorbaMoor, evitando solo il contorno occhi. Prepara una tisana a base di Tarassaco, siediti comodamente e lascia passare venti minuti.

Le oltre mille essenze naturalmente contenute in TorbaMoor inizieranno a purificare e rigenerare la tua pelle, mentre tu pianifichi una giornata all’insegna della tua nuova serie preferita!

Aiutandoti con acqua tiepida, rimuovi accuratamente la maschera, sciacqua il viso e nutri la tua pelle con una gentile dose di Crema viso rigenerante Torba Moor, ricca di attivi rivitalizzanti come le alghe rosse, la stella alpina e l’acido ialuronico.

Giorno 2

Prova a fare una breve sessione di Yoga.

Se è la prima volta e con i tutorial su YouTube non entri in immediata sintonia, inizia con quella che è la base di pressoché tutte le pratiche di meditazione: il respiro. Sdraiati supino, con le mani poggiate alla fine della gabbia toracica e respira lentamente. Concentrati sui movimenti che compie il tuo corpo durante la respirazione: mentre inspiri cerca di dilatare lo spazio, di abbassare il diaframma, mentre espirando (anche aiutandoti con le mani) imponi una leggera pressione per far contrarre il diaframma e favorire lo svuotamento dei polmoni. Continua almeno per una decina di minuti e avrai fatto il primo passo per rilassarti tutto il giorno. E per prepararti al giorno successivo, sotto la doccia spendi cinque minuti in più massaggiandoti con lo Scrub corpo Torba Moor: eliminerai tutte le cellule morte e la pelle sarà pronta a ricevere con maggiore efficacia i principi attivi che utilizzerai.

Giorno 3

È il momento di togliersi i vestiti… per immergersi in un bagno di Moor rigenerante! Distribuisci un generoso strato di TorbaMoor su tutta la pelle del corpo, evitando solo le aree prossime alle mucose (o quelle in cui dovessi avere eventuali arrossamenti e/o irritazioni). Armati di pellicola trasparente e copri tutte le parti che hai deciso di trattare. Per un boost di purificazione, preparati una tisana con foglie di carciofo e rilassati per mezz’ora languendo sul divano (attenzione a non sporcarlo). Fai un bel bagno caldo con l’amido, dalle note proprietà emollienti, per rimuovere la torba e ritrovare una pelle del corpo rigenerata.

Giorno 4

Mettiti le mani in testa. No, non perché ha i perso la pazienza, ma perché è ora di prendersi cura anche del cuoio capelluto. Bistrattato e spesso dimenticato a favore della haircare, anche il cuoio capelluto merita le dovute attenzioni. Oggi inumidisci i capelli, quindi prendi una noce di TorbaMoor e massaggiala gentilmente sulla cute, praticando così anche una leggera azione scrubbante. Bevi una tazza di infuso con foglie di moringa (ottima sia per le proprietà antiossidanti sia per quelle purificanti), quindi risciacqua il capo e procedi con il normale lavaggio dei capelli. Non avrai più un diavolo per capello!

Giorno 5

Hai continuato con gli esercizi di respirazione? È anche il momento per ritornare alla cura del viso. Se non hai una pelle particolarmente reattiva o delicata, puoi procedere con la seconda maschera rigenerante e purificante della settimana con TorbaMoor. Stavolta, per una sferzata di vitalità e freschezza, prova ad accompagnarla con una tisana a base di zenzero, una radice dalle mille proprietà e dal piacevole sapore limonoso. Potrai completare la skincare rinforzando le proprietà purificanti e astringenti di TorbaMoor con la Crema viso Purificante, oppure bilanciandole con quelle rivitalizzanti ed emollienti della Crema viso rigenerante.

Giorno 6

È il giorno della settimana dedicato alla spesa (resta in casa, non andare più di frequente al supermercato!)? Allora è anche l’occasione per portare un po’ di principi detox anche in cucina. Purificare, infatti, non significa esclusivamente fare tisane, decotti e infusi. Nella dieta di tutti i giorni, soprattutto grazie a quello che la natura ci dona in primavera, si possono introdurre alimenti che favoriscono la purificazione. Carciofi, asparagi, ortiche, erbe di campo… Non vuoi rinunciare al gusto? Prova anche solo i tradizionali malfatti lombardi con burro e salvia (per non perdere troppe proprietà della bieta, sarà sufficiente stufarla leggermente in padella direttamente, senza farla bollire). Non conosci la ricetta? Seguici su Instagram: ogni giorno un passaggio e una tip!

Giorno 7

Hai seguito tutti i giorni i consigli detox, magari facendo molta attenzione anche a una piccola dose di attività fisica e di dieta? Completa il ciclo di purificazione e rigenerazione dedicando un’intera giornata solo a quello che ti piace di più, che più ti rilassa e ti fa stare bene!

Senza dimenticarti della skincare, ovviamente 😉