7 buoni propositi per la skincare 2021

Si sa, l’inizio di ogni nuovo anno è tempo di progetti, speranze, impegni; ancor di più oggi, perché abbiamo davvero bisogno di ricominciare e di aprire nuovi scenari.

Ecco allora, nel nostro piccolo, i 7 buoni propositi per la skincare 2021: perché non dobbiamo dimenticare che prendersi cura di sé, fisicamente e no, è il primo passo per sentirsi meglio e stare anche meglio con gli altri.

Come di consueto si tratta solo di 7 idee, piccoli suggerimenti che, soprattutto per chi ha problematiche specifiche, non sostituiscono in alcun modo il consiglio professionale di un medico specialista in dermatologia o di un cosmetologo.

Buon proposito n.1: costanza

Sarà anche scontato, ma la costanza è in assoluto il primo buon proposito per una skincare efficace 2021. Se è vero che possiamo variare i prodotti e gli step, anche per andare incontro ad esigenze di specifici periodi, la cura della pelle deve essere una costante. Non dobbiamo dimenticare mai di detergere e nutrire la pelle del nostro viso e del nostro corpo, anche quando siamo più stanchi oppure non ci sembra necessario. La pelle è l’organo più esterno del nostro corpo ed è soggetta quotidianamente a stress e ad elementi aggressivi (il sole e l’inquinamento solo per citarne due). Anche noi, quotidianamente, dobbiamo dedicarle qualche minuto per proteggerla e ristorarla.

Buon proposito n.2: detergere sempre

Le sentiamo e lo leggiamo un po’ ovunque, però c’è sempre quella vocina, la sera tardi, che ci dice “ma non avevo messo praticamente nulla, giusto un velo di cipria; anche se stasera non mi strucco…”. Detergere la pelle del viso non è una necessità che scaturisce dal truccarsi. Abbiamo bisogno di pulire correttamente la pelle del viso ogni giorno, mattino e sera, per liberarla da una miriade di impurità che si depositano sulla sua superficie, anche solo il sebo in eccesso prodotto dalla pelle stessa. Grazie all’Acqua micellare TorbaMoor, è facile e detergere la pelle del viso con delicatezza, ottenendo anche l’effetto leggermente astringente e rivitalizzante della TorbaMoor, del timo, calmanti della camomilla romana, antiossidanti della buddleia.

Buon proposito n. 3: bere

Bere almeno 2 litri di acqua al giorno è un vero e proprio toccasana. Se proprio non abbiamo la voglia di verificare quanta acqua beviamo nel corso della giornata per altre ragioni, facciamolo almeno per un pelle più giovane ed elastica. La pelle disidratata, infatti, è prima di tutto la pelle di una persona che non assume una sufficiente quantità di acqua. Una crema idratante, infatti, può aiutarci con l’idratazione superficiale della pelle, ma se non beviamo abbastanza la pelle continuerà a rimanere disidratata e, quindi, più soggetta ai segni dell’invecchiamento.

Buon proposito n.4: detossinare

Soprattutto quando abbiamo una pelle normale o secca, tendiamo a dimenticare che, in realtà, tutti abbiamo bisogno di detossinare la pelle. Non si tratta semplicemente di detergerla, ma di rimuovere quegli elementi aggressivi che, ancora di più in questi giorni con le mascherine, tendono ad occludere i pori e a favorire le imperfezioni. La TorbaMoor, grazie alle centinaia di attività naturalmente presenti al suo interno, svolge una delicata azioni detossinante e rivitalizzante, che permette alla pelle di rinnovarsi. Applicata come maschera viso un paio di volte alla settimana, la TorbaMoor è un prezioso alleato che aiuta anche le pelli più secche e mature a mantenersi luminose, nutrite e detossinate.

Buon proposito n. 5: le gambe non crescono a maggio

Sì, troppo spesso ci comportiamo come se alcune parti del nostro corpo crescessero improvvisamente in specifici periodi dell’anno: come l’estate. Se vogliamo davvero mantenere ottimale il benessere della nostra pelle e il suo aspetto, non possiamo ricordarci dell’esistenza di alcune parti, come le gambe o i glutei, solo quando è maggiore il rischio di esporle. Soprattutto perché, come dicevamo, si tratta innanzitutto di prenderci cura di noi stesse/i e, questo, vale tutto l’anno. Per ridurre gli inestetismi della cellulite, preservando un ottimale microcircolo superficiale, la linea CellPack mette a disposizione una serie di attivi e fitoestratti, come rusco, mirtillo, guaranà, edera e ippocastano (solo per citarne qualcuno) che ci possono aiutare durante tutto il corso dell’anno riducendo le adiposità localizzate, distendendo la pelle, stimolandola.

Buon proposito n. 6: un pizzico di attività fisica in più

Non è solo una questione di skincare, ma di benessere (e in questo caso possiamo proprio dirlo in tutta tranquillità) salute e prevenzione in generale. L’attività fisica ha dimostrato in in una pluralità di studi il suo ruolo fondamentale all’interno della nostra vita. Una passeggiata a passo veloce, una corsa, un po’ di nuoto, esercizi a corpo libero nella comodità del proprio salotto. Sono diverse le scelte che possiamo fare, l’importante è iniziare questo 2021 iniziando a muoverci un po’, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria.

E, dopo movimento e sport, per avere un tocco di distensione in più, possiamo sfruttare i benefici dell’artiglio del diavolo e della Gaultheria Procumbens, i due estratti vegetali alla base di PhytoPack.

Buon proposito n. 7: tempo

Con tutto quello che è successo nel 2020 forse lo abbiamo capito ancora meglio: il tempo, il nostro tempo è davvero molto prezioso. Che sia il tempo che dedichiamo a noi stessi o quello che, speriamo, potremo dedicare sempre più liberamente ai nostri affetti nel 2021, il tempo non è semplicemente una dimensione, ma un bene prezioso. Iniziamo questo nuovo anno con il proposito non tanto aumentare il tempo che dedichiamo a chi e ciò che amiamo (perché spesso è difficile se non impossibile purtroppo). Piuttosto, proponiamoci di avere un 2021 in cui il tempo che ci ritagliamo dalle incombenze quotidiane sia sempre più di qualità, vissuto e consumato consapevolmente.